21 novembre 2021: io e Paola, la mia sorella d’anima, ci siamo dirette a Magrè, frazione di Lavarone (TN), per andare a vedere una scultura rappresentante un drago, realizzata da un artista che ha utilizzato le rimanenze della pulizia dei boschi distrutti dalla tempesta Vaia nel 2018.

E’ stata l’occasione per riflettere su questo periodo, sui transiti astrologici del quale parlo in questo articolo

Mi sono resa conto come tutti i tasselli si stiano allineando per disegnare quello che la coscienza collettiva ha già deciso tempo fa: tornare a vivere con passione! Ma per farlo dovevamo prima arrivare alla più pesante sensazione di morte!

Prima di farvi capire questa parte vi racconto dei fatti che riguardano me e che hanno a che fare con i draghi.

  1. Io sono appassionata di draghi cinesi fin da piccola, ne ho fatto uno studio su cui ho basato il primo anno di danze sacre.
  2. Mia figlia è sempre stata appassionata di draghi
  3. Nel 2016 sono stata con mia figlia e Paola sulla linea del Drago in Slovenia accompagnate da un eremita che ci ha portato a vedere le porte dei draghi.
  4. La prima stanza sulla quale faccio lavorare le persone sul metodo 9talenti è quella del drago.

Non ci ho mai dato peso, pensando che fosse una mia passione trasmessa a mia figlia, fino a ieri quando ho visto materializzato il drago di legno.

E’ da ieri che ho la sensazione che tutto fosse predisposto da quando sono nata, che noi crediamo che le cose ci accadano a caso, ma che invece siano disegnate con molta più precisione di quello che pensiamo.

Quest’anno ho deciso di fare un lungo studio astrologico che ho condensato sul percorso Astroscienza che trovate qui

Nel fare questo studio partendo dal 1345 al 2085 ho “visto” che movimento sta facendo l’umanità, l’ho capito nella sua complessità.

E’ difficilissimo spiegarlo in due parole e per questo ho delineato un percorso, ma per me adesso è tutto chiaro ed è ancora più chiaro perché ho visualizzato le 4 stanze del metodo 9talenti: se non conoscete il metodo vi invito ad andare sul mio canale YouTube e guardare la playlist con la spiegazione del metodo.

Al nuovo mondo ci arriveremo in 4 step:

  1. Passando attraverso l’energia del drago, ovvero dalla paura al coraggio;
  2. Passando attraverso l’energia dell’oca dalle uova d’oro ovvero dalla mancanza all’abbondanza;
  3. Passando dall’energia del ragno ovvero dalla manipolazione alla libertà;
  4. Passando attraverso l’energia dell’unicorno e quindi dall’illusione alla visione.

Le date in cui accadranno queste cose ve le rivelerò alla fine del percorso Astroscienza, perché non sareste pronti a capire ciò che dico prima e non è una presunzione, è una vibrazione, credetemi.

Noi adesso siamo nella fase della paura e dal 5 dicembre dobbiamo cominciare ad attivare l’energia del drago. Nella serata gratuita del 29 dicembre riprenderemo questo concetto e vi farò capire quali sono i passaggi per tornare ad incarnare questa energia al fine di trasformare la paura in Coraggio e in Vita attraverso la rinnovata passione. Saranno gli anni dell’amore!

Tutti questi anni li ho trascorsi a prepararmi, su tutti e quattro gli argomenti, e non avrei mai creduto che questa preparazione sarebbe diventata un’azione reale.

Ma ieri, guardando quel drago, mi è stato tutto chiaro, ha avuto il senso della rivelazione: il mio primo compito da qui in avanti, sarà quello di riportarvi ad accendere il vostro drago, a ritrovare la voglia di vivere, di amare, di gioire. E non saremmo mai arrivati a volerlo tutti contemporaneamente se non si fosse manifestato ciò che è stato!

Per noi che siamo in cammino il 21 dicembre si chiude il ciclo del rilascio karmico e si apre la Porta del Drago! Avanti tutta!

Chi ha bisogno di qualcuno con la lampada in mano che sa dove andare, mi segua: io il percorso l’ho visto e l’ho tracciato!

Vi aspetto il 29 novembre alle 21.00, iscrivetevi a questo link:

https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_AIZofCutS7Co3yfaSFs7dg

Se volete guardare il video della gita di ieri in fondo al video di lettura dei transiti astrologici trovate quello del drago. Buona visione!